Girasoli coltivazione e cura2 minuti di lettura

cura girasole

Girasoli coltivazione e cura, ecco come si fa!

Girasoli coltivazione e cura di piante non sono mai stato il tuo forte e, adesso che ti hanno regalato un raggiante mazzo di fiori giallo, non sai da che parte cominciare. Se non vuoi lasciare che i tuoi fiori deperiscano, non ti resta che chiamare amici e spulciare siti web per tentare di capire come prenderti cura dei tuoi girasoli nel miglior modo possibile. Oggi abbiamo deciso di aiutarti e di renderti la vita piu facile con questo pratico articolo su Girasoli coltivazione e cura:

  • Scegli il vaso opportuno

girasoli coltivazione vaso

Opta per un vaso che abbia dimensioni e forma adeguati al mazzo di girasoli, in modo tale che i fiori abbiano abbastanza acqua e riescano a muoversi liberamente.

  • Controlla la quantità d’acqua

girasoli coltivazione acqua

Controlla quotidianamente l’acqua che versi nel vaso. I fiori hanno bisogno di una giusta quantità d’acqua, che non deve essere nè poca, nè troppa. Una perfetta temperatura dell’acqua sarebbe di 20 gradi. Preoccupati di cambiarla ogni tre giorni.

  • Taglia gli steli dei girasoli

girasoli coltivazione

Taglia gli steli dei girasoli di almeno 3 centimetri, ogni due o tre giorni. In questo modo ridurrai la presenza di batteri e migliorerai l’assorbimento.

  • Utilizza conservanti

girasoli coltivazione conservanti

Sarebbe un’ottima pratica quella di utilizzare dei nutrimenti per fiori recisi, conservanti specifici che permettano ai fiori di crescere nel modo migliore.

  • Attenzione a unire i girasoli con alcuni fiori

bouquet di girasoli

 

Alcuni fiori emettono lattici velenosi dagli steli recisi. Per questo, è importante non collocare i girasoli nello stesso vaso con alcuni fiori, quali il narciso, il giacinto e la poinsettia.

  • Proteggi i girasoli dalle malattie
READ  L'aristolochia: la pianta carnivora dai bellissimi fiori

malattia girasole

È fondamentale che i girasoli vengano protetti dalle lumache e per questo sarà utile usare prodotti a base di metaldeide. Le malattie più comuni sono la muffa grigia e la riggine, entrambe malattie fungine.

  • Esposizione al sole

bouquet di girasoli

Fai attenzione a dove collochi il mazzo di girasoli. È di fondamentale importanza che questi siano esposti sempre al sole.


Ed ora che hai ottenuto consigli utili su girasoli, coltivazione e cura, è il momento di condividere con te alcune interessanti e divertenti curiosità in merito a questi bellissimi fiori:

Alcuni esperti dicono che invece dei conservanti chimici è possibile utilizzare candeggina o succo di limone. E questi devono essere versati nella dose di un cucchiaino per ogni litro d’acqua.

È molto meglio utilizzare un vaso d’argento, in quanto questo materiale ha proprietà antibatteriche e dunque riduce la formazione dei batteri nell’acqua.

Dai petali del girasole si estrae un olio essenziale utile nella cura della malaria e della febbre in caso di tubercolosi polmonare.

Sperando che la lettura di questo articolo sia stata di tuo interesse, ti invitiamo a condividere foto, domande o altri consigli nello spazio riservato ai commenti 🙂

Marika Amaro

ofertas flores mas vendidas

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •