Blue Monday: Cos’è e come sopravvivere!2 minuti di lettura

blue monday

Guida pratica per sopravvivere al Blue Monday

Se è vero che il lunedì è il giorno più duro della settimana, questo lunedì 21 gennaio 2018 sarà il più duro dell’anno, noto con il famigerato titolo di “Blue Monday”. Sebbene molti amino il colore blu, quando usato come aggettivo, in inglese, esso indica sempre stati di tristezza e malinconia.

COSA RENDE QUESTO “MONDAY” PARTICOLARMENTE “BLUE”  

Il primo ad individuare nel terzo lunedì di gennaio il giorno più triste dell’anno è stato uno psicologo dell’Università di Cardiff, Cliff Arnall, il quale, all’inizio degli anni 2000 ha elaborato una complicata equazione (da molti giudicata poco attendibile) che, tenendo conto di diversi fattori, è giunto a ritenere questa la giornata più temibile dell’anno.

I FATTORI DELL’EQUAZIONE:

  • Le condizioni meteorologiche (W) : le giornate più fredde sono arrivate e la prospettiva di miglioramenti è ancora molto lontana;
  • Tempo passato dal Natale (T) : Certo il Natale è passato ormai da un po’, ma è adesso che, ritornati alla routine di sempre, ce ne si rende davvero conto;
  • Il conto in rosso: Le spese effettuate prima col Natale e poi con i saldi iniziano a far sentire il loro peso (d) nei conti in banca e lo stipendio (D) mensile sembra non bastare;
  • Quantità di buoni propositi falliti (Q) : A poche settimane dall’inizio del nuovo anno, la presa di coscienza di quelli già miseramente falliti non aiuta certo a stare su di morale;

Tutto ciò si ripercuote, inevitabilmente, sulla propria motivazione (M) e sulla necessità di agire(Na).

READ  Fare gli auguri di buon compleanno a una ragazza di nome Daniela

blue monday equation

COME SOPRAVVIVERE AL BLUE MONDAY

Se non volete soccombere nel profondo blu di questa giornata, i rimedi adottabili sono molto semplici ma efficaci:

ofertas flores mas vendidas
  • Innanzitutto mangiare cibi che facciano sentire coccolati, come ad esempio la minestrina della mamma o qualche pezzetto di cioccolato aumenterà certamente la sensazione di benessere.
  • Uscire a fare una corsetta o praticare un po’ di sport, grazie alla produzione di endorfine, contribuirà al miglioramento della propria situazione psicofisica.
  • Infine, circondarsi di positività, sia essa data da una serata trascorsa con amici o familiari, dalla lettura di un buon libro o dal colore allegro di uno splendido mazzo di fiori, influenzerà certamente il bilancio della giornata e, forse, alla fine, questo “Blue Monday” non sarà più così blue!

Related posts:

Come dire “Buon compleanno, amore mio!” nel migliore dei modi

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •