Come far durare più a lungo i tulipani “ubriacandoli” di Vodka!2 minuti di lettura

Come far durare i tulipani

Una rondine non fa primavera, ma un bouquet di freschi tulipani, si! A marzo inoltrato, infatti, non c’è nulla di meglio che godersi la vista di uno splendido mazzo di oppulenti fiori colorati dagli steli ritti e fieri… Ma cosa fare quando il peso delle corolle cede alla gravità e i nostri amati fiori iniziano a “fissare il pavimento” ?

Come far durare più a lungo i tulipani “ubriacandoli” di Vodka!

Vi sembrerà strano ma, l’alcool, sui tulipani, ha un effetto ringalluzzente! Quando, infatti, essi iniziano a perdere vigore all’interno del vaso, basta servir loro un chicchetto di vodka per farli tornare arzilli come prima!

Ma entriamo nei dettagli:

I tulipani sono fiori che, anche dopo la recisione, tendono a crescere di qualche centimetro. Quando ciò accade, però, contemporaneamente gli steli perdono di vigore. Per evitare che essi cedano alla crescita delle corolle, c’è una ricetta infallibile a base di acqua e vodka. L ‘alcool ha un effetto ritardante sulla crescita degli steli e delle foglie dei tulipani, quando si riceve in regalo un mazzo di tulipani, si può creare questo infallibile siero che ne prolungherà la “giovinezza” per qualche giorno in più!

Come far durare i tulipani

Come fare:

Lavare il vaso in cui verranno risistemati i tulipani e versarci dentro un cicchetto di vodka e 7 d’acqua, mescolare il tutto e adagiarvi i fiori. In poche ore vedrete i vostri fiori svettare dal vaso e puntare con le corolle verso il soffitto!

L’effetto, garantito per un paio di giorni, vi consentirà di godervi, per qualche momento in più, l’aria di Primavera che i tulipani portano in casa!

Come far durare i tulipani

Per dare il benvenuto alla bella stagione, FloraQueen ha creato un intero catalogo con tulipani, scegli tra i bouquet di tulipani rossi, rosa, viola, gialli, bianchi e misti da inviare a domicilio in Italia e all’estero dove e quando vuoi… Scoprilo quì!

ofertas flores mas vendidas

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •