Come scegliere le piante e i fiori migliori per decorare la tua casa

Sicuramente ti è capitato più volte di vedere case decorate  con piante che ti hanno fatto venire  voglia di riempire la tua di vasi e vasetti. 

Tuttavia, quando ti metti all’opera, non sai nemmeno da dove cominciare.

Le possibilità sono infinite, ma a volte non sappiamo se quella pianta o fiore che ci piace tanto sopravviverà nel punto della casa dove vorremmo metterlo. 

In questo articolo vogliamo darti alcuni suggerimenti in modo che non rinunci a decorare qualsiasi angolo di casa tua con fiori o piante.

Iniziamo il tour!

Piante e fiori per le stanze poco illuminate 

Ingresso, corridoi e camere con poca luce

In generale, gli ingressi i corridoi tendono ad avere poca o nessuna luce, per cui potremmo pensare che non siano luoghi adatti per collocare piante e fiori. 

Sapevi, però, che ci sono piante con superpoteri che riescono a vivere in luoghi con pochissima luce? 

Bromelie, sansevierie o calatee sono piante bellissime che non hanno bisogno di molta luce per mantenersi in perfette condizioni. Sono anche un modo ideale per iniziare a conoscere questo mondo.

Anche il bagno tende ad avere poca luce naturale. In questo caso, l’opzione migliore sono le piante che resistono bene all’umidità e non hanno bisogno di luce diretta, come le orchidee e gli anthurium

Se stai pensando di collocare un bouquet di fiori freschi in una stanza dove non c’è molta luce naturale, ti consigliamo di pensare ad un altro posto, in quanto è necessario un minimo di luce affinché i fiori non appassiscano immediatamente. Si può sempre optare per una composizione floreale artificiale o dei fiori secchi profumati. Sono opzioni più sicure e altrettanto eleganti.

Come vedi, decorare angoli poco illuminati con piante e fiori è possibile. Tuttavia, cerca di assicurarti che abbiano un minimo di luce naturale, d’altro canto sono esseri viventi!

Come si decora la cucina? 

Un’opzione molto consigliata per decorare questa parte della casa sono le piante aromatiche. Prezzemolo, rosmarino, basilico o menta daranno un tocco fresco e delizioso sia ai tuoi piatti che alla tua cucina. Per mantenersi perfette, però, hanno bisogno di molta luce.

Se la tua cucina non è molto luminosa, ti consigliamo piante più resistenti, come l’aloe vera e i cactus, che danno sempre un tocco di verde e di allegria allo spazio.

Quali fiori o piante si adattano meglio alle stanze luminose

Le stanze luminose sono il paradiso delle piante e dei fiori, oltre ad offrire un’enorme varietà di possibilità decorative. Tuttavia, è importante cercare di fare in modo che non ricevano una luce troppo diretta, perché si potrebbero bruciare. 

In ambienti molto luminosi, aggiungere un tocco di colore e di contrasto con i fiori freschi è sempre una buona idea. 

Le gerbere, simbolo dell’allegria e dell’innocenza, possono essere un’opzione ideale e divertente per questo tipo di ambienti, dal momento che hanno una moltitudine di colori che si possono abbinare per riempire una stanza di energia positiva. 

D’altra parte, le rose rosse o le alstroemerie, ad esempio, apportano un tocco elegante e classico in ambienti dalle tonalità chiare.

Se cerchi una pianta, la calatea, il tronco brasiliano o la costola di Adamo sono piante molto facili da curare e che faranno un figurone nella camera da letto o nel soggiorno.

Le migliori piante e fiori per il balcone

Se hai una terrazza o un balcone e desideri rivitalizzarlo, è importante tenere conto della luce che riceve o della sua esposizione alla pioggia.

I gerani, le margherite e la lavanda, ad esempio sono scommesse sicure per i balconi molto esposti al sole, in quanto sono piante resistenti che adorano la luce.

Se il tuo balcone non è molto soleggiato, puoi optare per l’allegria, la  begonia o la vinca, che si sviluppano bene nei luoghi ombreggiati. Bisogna però evitare l’esposizione a basse temperature e vanno annaffiate regolarmente. 

Anche in questo caso, sconsigliamo di collocare i bouquet su un balcone, se è molto esposto al sole, in quanto sarebbe troppo aggressivo per loro. D’estate, se le notti non sono calde, si può mettere il vaso all’esterno affinché prendano aria e si rinfreschino.

Ci auguriamo che questi consigli ti siano utili nella scelta delle piante e dei fiori perfetti per decorare la casa. Come vedi, si può sempre trovare un’opzione adeguata ad ogni situazione.

Ti va di raccontarci con quali altre piante e fiori arredi la tua casa?

Qualsiasi suggerimento è benvenuto 🙂

ofertas flores mas vendidas

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •