Orchidee: Come trapiantarle2 minuti di lettura

orchidee

ORCHIDEE: Come prendersene cura

Le orchidee sono una delle piante più amate e apprezzate in tutto il mondo; perfette per essere regalate in un’occasione speciale. Sono simbolo di eleganza, di purezza e di un sentimento profondo. Prendersi cura delle orchidee potrebbe forse essere fonte di preoccupazione, per la cura e l’attenzione che richiedono. Tuttavia, basterà tenere a mente pochi piccoli accorgimenti per farle crescere belle e sane.

In natura, la maggior parte delle orchidee sono epifite, crescono cioè su altri oggetti, come rocce o addirittura alberi. Le radici di un’orchidea hanno bisogno di respirare e per questo non devono mai essere chiuse ermeticamente all’interno di un vaso. Esse sono state create per assorbire l’acqua velocemente e quindi non tollerano essere costrette in un terreno o superficie normale.

Esistono vasi e superfici speciali per orchidee, disegnati specificamente per queste radici particolari. Una cosa importante da tenere in considerazione è quella di non trapiantare per nessun motivo un’orchidea in fioritura. Bisogna, infatti, aspettare che la pianta superi questa tappa prima di trapiantarla.

I vasi più adeguati per la coltivazione delle orchidee sono fatti di argilla e sono costituiti da numerosi fori per il drenaggio e la respirazione delle piante.

orchidee

Come trampiantare le orchidee?

Ecco alcuni consigli:

  • Prima di usare qualsiasi vaso, bisogna lavarlo a fondo e sciacquarlo con una soluzione costituita da acqua e candeggina. In questo modo, ciò è fondamentale quando vi si ripone una nuova pianta.
  • Togli la pianta dal vaso in cui risiede ed elimina tutta la superficie di terra rimasta tra radici della pianta. Pota, poi, tutte le foglie e tutte le radici che hanno un aspetto rugoso o malmesso. Questo è molto importante, soprattutto per le orchidee Phalaenopsis.
  • Ora che la pianta è pronta per essere trapiantata, mettila un attimo da parte per preparare il vaso.
  • Crea un miscuglio di corteccia d’albero, carbone vegetale e muschio. Il muschio è ottimo per accumulare l’acqua e il carbone vegetale aiuta a filtrare le impurità.
  • Separa le radici aeree da quelle sotterranee. Quelle aeree sono facilmente distinguibili per il loro colore bianco-verdastro. Lascia queste sulla parte superiore del vaso e interra solo le radici marroni, che sono quelle sotterranee.
  • Approfitta per dividere la pianta in due o tre parti e collocarla nel nuovo vaso.
  • Riempi il vaso con il composto preparato.
READ  Come decorare la casa per una festa di primavera

Le orchidee Oncidium sono un po’ diverse dalle Phalaenopsis, nonostante siano anch’esse epifite. Tuttavia, la struttura delle loro radici è diversa, per questo hanno bisogno di essere pulite con un disinfettante per orchidee.

Se ami le orchidee e vuoi farti o fare un regalo, scopri il nostro catalogo online ad esse dedicato!

ofertas flores mas vendidas

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •