La leggenda di San Valentino2 minuti di lettura

Ogni festività porta con sè, nascosta tra mistero e curiosità, una leggenda, una storia che racconta di verità e miti e che tende a conservarsi nel tempo. Anche il giorno di San Valentino diffonde nell’aria il profumo di una vecchia leggenda, accompagnato da quello dell’amore. È il giorno degli innamorati, delle persone che decidono di vivere una vita in due, con tutti gli effetti collaterali che questa comporta. Ma si sa, per amore si farebbe di tutto.

albero cuore

Fonte della forto: https://goo.gl/yzRiwq

E allora chi era questo uomo, questo santo dal nome Valentino? Attorno alla festa dell’amore sono state create numerose leggende, alcune meravigliose, altre un po’ meno attraenti, ma tutte con il fascino di una storia che ha del magico.

Una tra le tante narra di Sabino, un giovane centurione romano innamorato di Serapia, una ragazza incontrata durante una passeggiata. Bastò uno sguardo tra i due a far scattare la scintilla di un forte amore, a far capire loro che finalmente si erano incontrati, come se entrambi si aspettassero da tempo. Il ragazzo chiese al padre di lei il permesso di sposarla, ma ricevette un rifiuto a causa delle differenti religioni delle famiglie: Sabino era pagano, mentre Serapia cristiana. Ma l’amore non ha ostacoli e così Sabinio decise di convertirsi al cristianesimo. I due innamorati si recarono da un vescovo, il vescovo Valentino, colui che avrebbe potuto coronare il loro sogno. Tuttavia, proprio quando stavano preparando la cerimonia, Serapia si ammalò di tisi, una malattia che non le avrebbe lasciato scampo. Sabinio, spinto dalla forza dell’amore, pregò Valentino di convertirlo quanto prima possibile in modo tale da potere sposare la sua amata. I due, infine, vennero sposati subito dopo il battesimo del ragazzo e, nel momento stesso della benedizione del matrimonio, caddero in un sonno profondo che li avrebbe avvolti nsieme per tutta l’eternità.

santo valentino

Fonte della foto: https://goo.gl/yUwcO1

READ  Come augurare buon compleanno al vostro amico Vincenzo

Un’altra leggenda spiega la ragione per cui la rosa è il fiore di San Valentino per eccellenza. Si narra, infatti, che un giorno San Valentino vide per la strada una coppia di fidanzati litigare. Egli, che odiava i cattivi sentimenti e professava l’amore, si avvicinò ai due donando loro una rosa. Chiese loro di riconciliarsi tenendo insieme tra le mani il gambo del fiore, facendo attenzione a non pungersi con le spine e pregando Dio affinché il loro amore durasse per sempre. Qualche mese dopo, la coppia si recò da lui per giungersi in matrimonio. Il 14 è divenuto così il giorno di San Valentino, in quanto in quella data esatta il vescovo abbandonò la terra per raggiungere il cielo.

rosa 2Fonte della foto: https://goo.gl/agF0yA

Conosci qualche altra leggenda di San Valentino? Raccontacela nei commenti! 

ofertas flores mas vendidas

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •