I semplicissimi trucchi per far fiorire le piante di gelsomino da interno4 minuti di lettura

jasmine indoors blog title

Il gelsomino è una pianta che offre un po’ di tutto. La sua grazia, eleganza e incredibile profumazione la rendono una pianta fiorita molto amata. Il più delle volte il gelsomino sta meglio all’esterno, ma ciò non significa che non possa essere un elemento decorativo da interno. Tuttavia, ci sono alcuni trucchi da ricordare a proposito delle piante di gelsomino da interno.

Scegliere la pianta di gelsomino giusta

La maggior parte delle piante di gelsomino da interno cresce intorno ad un anello o traliccio poiché il gelsomino è una vite, a differenza di altre piante d’appartamento che crescono verso l’alto. Ad ogni modo, non tutti i gelsomini sono uguali e, tra le molte varietà di questa pianta esotica, solo poche fioriranno con facilità se coltivate o tenute in casa. Fortunatamente, quelle che fioriscono hanno bisogno delle stesse cure di tutte le altre e non necessitano di requisiti speciali.

Ecco i nostri suggerimenti per la tua pianta di gelsomino da interno:

    • Jasminum polyanthum – Conosciuta anche come gelsomino bianco o rosa, è una pianta che cresce velocemente e ha un odore intenso. L’unica cosa da tenere in considerazione è che si tratta di una pianta che ama veramente arrampicarsi – ad esempio, può essere coltivata per coprire un muro esterno – quindi assicurati di potarla un più delle altre.
    • Jasminium sembac – Spesso nota come gelsomino d’Arabia, è una varietà dalla fragranza intensa che viene usata per produrre il tè, ma anche perfettamente adatta alla coltivazione in interni poiché si tratta di una pianta con una tendenza ad arrampicarsi inferiore rispetto al gelsomino bianco.
    • Jasminum officinale – Noto come gelsomino comune o gelsomino dei poeti e un’altra ottima scelta quale pianta da interno visto che produce una enorme quantità di fiori.
    • Stephanotis floribunda – Anche se non fa strettamente parte della famiglia del gelsomino, a volte è nota come gelsomino del Madagascar grazie alla sua fioritura bianco smagliante e alla profumazione esotica.
READ  Le 5 decorazioni natalizie che non puoi perderti

gelsomino e servizio da tè

Posizione e composto per rinvaso

Il gelsomino può essere coltivato in un vaso normale, o se vuoi un effetto particolare, in un cesto appeso, nel terriccio normale o con una miscela di corteccia. Queste piante amano la luce (almeno 6 ore al giorno) e dovrebbero riceverne il più possibile. La stanza in cui si trova dovrebbe essere ben illuminata in modo che riceva molta luce durante i mesi primaverili ed estivi.

Inoltre, è importante non farlo asciugare troppo durante l’inverno a causa del riscaldamento centralizzato e dei radiatori. Mettendolo in una posizione in cui circoli l’aria dovrebbe prevenire effetti indesiderati dovuti al riscaldamento o all’aria condizionata.

Acqua e nutrimento

Al gelsomino piace l’umido ma non troppo. Ha bisogno di annaffiature regolari, ma dovresti sempre lasciarlo asciugare prima della seguente irrigazione: il terriccio deve essere umido ma non bagnato. Così come tante altre piante, anche il gelsomino non deve essere annaffiato di frequente nei mesi invernali.

Non c’è bisogno di concimare una pianta di gelsomino troppo spesso. Se preferisci farlo, prova a usare un fertilizzante per piante da interno diluito e utilizzalo solamente durante la stagione di crescita in primavera ed estate. Troppo fertilizzante potrebbe forzare la pianta e i fiori per un periodo più lungo del dovuto.

Gelsomino del Madagascar da interno e olii su un tavolo di legno

Non farlo crescere troppo in fretta

Rinvasare una pianta di gelsomino è spesso necessario man mano che aumenta di dimensioni e acquista maturità. Ciò va però fatto con parsimonia o crescerà in modo incontrollabile. Ricorda che il gelsomino è una pianta arrampicante, pertanto è meglio lasciarla crescere al suo proprio ritmo.

Prova a rinvasarla gradatamente in un vaso più grande una volta all’anno durante la primavera per rispettare il suo ciclo di crescita naturale. Un’ottima idea è anche quella di potare la pianta alla fine della stagione di crescita per aiutarla a mantenere la sua forma originale.

READ  Fai-da-te con fiori: bouquet da sposa

Il gelsomino ha l’animo selvatico, ma con qualche accorgimento può essere addomesticato. Il risultato ne vale veramente la pena poiché potrai apprezzarne la bellezza naturale, il suo abbondante fogliame e la profumata fragranza durante tutto l’anno.

Dai un tocco di freschezza alla casa o sorprendi con classe con una pianta esotica consegnata direttamente all’indirizzo di una persona speciale con il servizio di consegna di piante di FloraQueen. Festeggia con un tocco di verde in più con delle fantastiche piante.

ofertas flores mas vendidas

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •