AAA cercasi cesti di cioccolata – quando mangiarne a volontà3 minuti di lettura

cesti di cioccolata

Se il famoso dilemma d’epoca shakespeariana ‘Essere o non essere’ ha preso per anni possesso delle nostre menti e della nostra educazione, oggi, nel ventunesimo secolo, possiamo quasi affermare che ci sia un altro dilemma, dalla risposta alquanto complicata.

Possiamo mangiare cioccolato? E soprattutto, quando?

Consideriamo importante saperlo, prima di strafogarci degli ultimi resti dei cesti di cioccolato che ci hanno regalato per il compleanno o per Natale. E dunque, trovarci in una situazione insana e imbarazzante.

Sulla questione esiste una vasta quantità di informazioni, alcune anche discordanti, e diverse opinioni tra dottori, nutrizionisti, dietisti, professionisti del settore e non. È normale, dunque, non avere le idee ben chiare sull’argomento cioccolato.

Effettivamente, alcuni studi confermano il fatto che ingerire cioccolato con regolarità può aiutare in qualche modo a perdere peso. In particolare, il cioccolato fondente ha delle proprietà che combattono il colesterolo e aiutano ad abbassare la pressione. Grazie a quest’azione, quindi, il nostro corpo riesce a sfruttare i nutrienti e a mantenersi in forma. Il cioccolato, inoltre, contiene antiossidanti, sostanze che contrastano l’invecchiamento dei tessuti cutanei e che, dunque, aiutano a conservare un aspetto e un fisico giovane. Sapendo questo, pertanto, siamo già in grado di rispondere a una parte del quesito: sì, possiamo mangiare cioccolato. Ma quando?

Ebbene, gli esperti consigliano di mangiare cioccolato due volte a settimana, in modo tale da godere a pieno dei suoi benefici. Quindi, date il via all’apertura dei cesti di cioccolato, ma non esagerate!

Quale cioccolato scegliere?

Abbiamo già decantato alcuni benefici del cioccolato fondente. E appunto, nel momento di decidere per quale tipo di cioccolato optare, vi consigliamo vivamente di scegliere quest’ultimo perché è quello che contiene una maggiore percentuale di cacao. Di conseguenza, contiene più antiossidanti. Inoltre, il cioccolato fondente non presenta alcun derivato animale ed è quindi perfetto per chi segue un’alimentazione vegetariana o vegana.

READ  Un tulipano fa primavera

Quando consumare cioccolato?

Nonostante gli esperti consiglino di mangiare cioccolato due volte a settimana, vedrete che vi sono momenti in cui è lo stesso corpo a chiederlo. Sono momenti della giornata in cui il corpo ci chiede sostanze che servono per godere a pieno di un’ottima salute. Si tratta, per esempio, di vitamine, antiossidanti, minerali, triptofano e fibre. Tutte proprietà che il cioccolato contiene. Quindi, imparate a conoscere e a sentire le esigenze del vostro corpo, sebbene è importante non esagerare, tenendo a mente che due a volte a settimana è la misura ideale.

Perché mangiare cioccolato?

Contrasta la stanchezza

Il cioccolato aiuta a mantenere l’energia durante momenti di particolare stanchezza. Mangiare un pezzetto di cioccolato la mattina o assumere un po’ di cacao con miele e cannella aiutarebbe, infatti, a sentirsi più attivi durante la giornata.

Rafforza le ossa e i denti

Il cacao presenta una grande quantità di calcio, tanto che aiuta a rafforzare le ossa e i denti. Proprio per questo, è ideale consumarlo senza zucchero, in quanto lo zucchero non permette all’organismo di assimiliare completamente il calcio.

Riduce lo stress

In quanto ricco di antiossidanti, il cioccolato riduce lo stress, proprio perché quest’ultimo ossida il nostro organismo. Possiamo affermare addirittura che il cacao contiene più antiossidanti del tè verde e, se vogliamo potenziare la sua funzione antiossidante, è bene mangiarlo a digiuno.

Migliora lo stato d’animo

È scientificamente provato che il cioccolato riesca a migliorare il nostro stato d’animo. Questo è dovuto al triptofano, un amminoacido contenuto nel cioccolato e che favorisce la produzione di serotonina. Quest’ultimo è un neutrotrasmettitore che appunto trasmette felicità. Per queste ragioni, viene spesso consigliato il cacao in situazioni di irritabilità, ansia o depressione. È in questi momenti che si avverte la necessità di mangiare cioccolato ed è proprio in questi casi che bisogna consumarlo senza però esagerare.

READ  COME FARE FIORI DI STOFFA

Aumenta le difese immunitarie

Proprio così, il cacao è ricco di vitamina C, una vitamina che aumenta le difese immunitarie e aiuta a prevenire alcune malattie.

Ora che sei a conoscenza dei suoi benefici, pensa che meraviglioso regalo sarebbe ricevere cioccolato per i tuoi cari! Scopri la nostra collezione di cesti di cioccolata e, se non dovessi trovare ciò che cerchi, dai un’occhiata alle nostre ceste regalo, per tutti i gusti e per tutte le età!

ofertas flores mas vendidas

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •